362       

Cenon - forc. Montalon

 

Diff Luogo

Quota (m)

Orei

Oreh

Lungh.

CENON 1310 0,00 0,35 0
E S. ANTONIO DI MONTALON 1560 0,50 0,40 2000
E MALGA DI MONTALON 1868 1,00 0,30 2100
E LAGO DI MONTALON (b.322/B) 2089 0,40 0,05 1300
E FORCELLA DI MONTALON (b.322) 2133 0,10 0,00 300
2,40 1,50 5700

 

 

Si parte da malga Cenon di Sotto, dove alcune strade si incrociano, si segue quella che scende alla sinistra di chi proviene dal Crucolo. Passato il grande caseggiato della Colonia Alpina e passate alcune baite oltre il torrente, si sale per l’antica mulattiera ben ombreggiata, che serviva all’alpeggio del bestiame. Una pausa è d’obbligo al capitello di S.Antonio, che si trova, non a caso, a circa metà strada per la malga. Usciti dal bosco, si oltrepassa una zona pianeggiante e paludosa in vista della malga Montalon un po’ più in alto. Anche in questa malga, come in tante altre sul Lagorai, si lavora ancora sul posto il latte prodotto. Il sentiero prosegue in salita su pascoli d’alta quota e raggiunge il lago di Montalon, dove c’è il bivio con il n°322b che porta alla forcella Pala del Becco. Proseguendo sulla destra si raggiunge in breve la forcella Montalon e il sentiero alto n°322.

      

 

 

artnouveau_back.gif